C'era una volta

Era il 2008 quando noi tre fratelli ci siamo ritrovati con il terreno lasciatoci in eredità e ci siamo chiesti come poterlo utilizzare per dare un senso a tutto il lavoro svolto ed ai sacrifici affrontati dai nostri genitori. Ognuno di noi aveva la propria attività, ognuno di noi aveva poco tempo da dedicare ad una nuova esperienza. Tuttavia, bisognava fare qualcosa. Così abbiamo cercato un cereale che ci impegnasse poco, il farro. Cresce da solo, in terreni anche aridi, non ha bisogno di concimazioni, nè di diserbanti. Faceva proprio al caso nostro. Lo abbiamo seminato, lo abbiamo visto crescere. Ricordo l'incredulità dei coltivatori "vicini di campo". Il farro non cresce nelle nostre zone - ci dicevano gli esperti.

Invece, eccolo... cresciuto, alto, verde, rigoglioso, e successivamente dorato, pronto con le sue grandi spighe ed i suoi chicchi ricchi e corposi a darci tanta soddisfazione.
Ci abbiamo creduto, continuiamo a crederci! 
 
fratelli2.jpg